I Pistonieri di Badia Calavena 1955 a SS.Trinita

La Storia

I componenti di questa batteria, forse l'ultima che ha operato in Lessinia prima della formazione di un nuovo gruppo denominato "Pistonieri dell'Abbazia" di Badia Calavena, sono noti a molti Badioti, essendosi esibiti fino al 1960 circa, in molte feste e ricorrenze nei paesi limitrofi.

L'ultima loro esibizione avvenne, forse, a San Valentino il 6 agosto 1961, in occasione dell'ingresso del parroco don Battista Tacchella.


Virgilio Pellicari

è nato a Badia Calavena il 19 agosto 1905, meccanico e costruttore di trombini nei momenti dedicati allo svago, fu socio fondatore del gruppo "Pistonieri dell'Abbazia" di cui ricoprì una carica nel consigli di amministrazione.

In gioventù lavorò in una fabbrica di armi a Vicenza e non perse mai questa passione che si tramutò in hobby. La quindicina di trombini da lui costruiti sono capolavori di cesellatura e forma, tanto da poterli qualificare armi antiche, rare e artistiche. Quasi certamente i trombini derivano dagli archibugi o dalle colubrine che i Cimbri, già dal 1616, come documentato,utilizzavano ai valichi montani in difesa dei propri territori facenti parte della Repubblica Veneta; Ciò in cambio di privilegi ottenuti quali l'esenzione dalle imposte e del servizio militare.


I Pistonieri partecipano sempre agli incontri con gli amici di Adlkofen, città gemellata, dal 1988 con Badia Calavena. Dal 1981, annualmente avvengono manifestazioni culturali, folkloristiche, sportive tra le due comunità. Dal 1992 i Pistonieri porgono il loro fragoroso saluto iniziale e di commiato. Ogni anno, la prima domenica di Giugno, si riunisce a Badia Calavena il convegno nazionale del Trombino. Esperti di armi, folklore, storia, tradizioni ed economia rendono particolarmente interessanti gli incontri. Lo stesso giorno del convegno nel pomeriggio si celebra la festa dei "Pistonieri dell'Abbazia". Un momento di gioioso incontro di paesani, amici e cultori delle tradizioni.